Menu

Banche

Da molti anni, l’accesso ai servizi bancari svizzeri dall’estero è sottoposto a restrizioni sempre maggiori. La ragione risiede nelle norme giuridiche dei diversi paesi che limitano l’accesso al mercato di fornitori di servizi finanziari esteri.

Inoltre, sanzioni internazionali nei confronti di determinati paesi (vedi Elenco dei paesi della Seco) impediscono di fornire servizi finanziari dalla Svizzera, tra questi ad es. l’online banking. Sulla base degli standard internazionali delle banche svizzere, per ogni rapporto con il cliente il diritto di vigilanza svizzero esige inoltre che si tenga conto del rischio dei paesi anche dal punto di vista della tendenza al riciclaggio di denaro o alla corruzione, il che porta ad applicare un cosiddetto obbligo di diligenza maggiore e può comportare forti restrizioni per i clienti ivi domiciliati. Da ultimo, in seguito ai costi crescenti di compliance dovuti alla densità delle regolamentazioni, le banche svizzere hanno deciso di concentrare l’offerta sui mercati in cui la base di clienti può essere giudicata ancora sostenibile dal punto di vista economico-aziendale.

L'Organizzazione degli Svizzeri all’estero, SwissCommunity, si adopera da anni per migliorare questa situazione, ad esempio con diversi interventi nel Consiglio nazionale e nel Consiglio degli Stati, tramite colloqui diretti con le banche, contatti con le associazioni di categoria e le autorità federali. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili sulla pagina “Banche” all’interno dei temi politici.

Banche per le Svizzere e gli Svizzeri all’estero

Il riconoscimento positivo risultante da tutti questi sforzi è che le Svizzere e gli Svizzeri all’estero, in numerosi paesi in cui sono domiciliati, possono instaurare relazioni bancarie presso diverse banche svizzere.

Alle pagine seguenti sono riportate, con i rispettivi dati di contatto e/o le condizioni delle offerte, le banche che intrattengono relazioni bancarie con Svizzere e Svizzeri all’estero. Le informazioni ivi contenute ci sono state fornite direttamente dalle banche.

Prima della vostra partenza per l’estero, ricordate di avere colloqui con la vostra banca e di chiarire le possibili offerte per il vostro nuovo paese di residenza. La maggior parte degli istituti distinguono anche tra relazioni con clienti esistenti e clienti nuovi. Per l’apertura del conto si richiede inoltre di comparire personalmente sul posto in Svizzera.

Ombudsman delle banche

In caso di differenze con la vostra banca, va cercato sempre prima un colloquio in comune. Chiunque non trovi una soluzione per lui o lei soddisfacente malgrado il reclamo presentato, può rivolgersi all’Ombudsman delle banche svizzere. La procedura di mediazione è gratuita per i clienti bancari. Questa istituzione indipendente è a disposizione di tutti i clienti bancari, anche di quelli all’estero

top